Rum agricole

Rum agricole e l’isola dei fiori: Martinica

Rum agricole e l’isola dei fiori: Martinica è un isola del dipartimento delle Antille francesi. Isola vulcanica, la Martinica presenta incantevoli paesaggi dai forti contrasti. Le spiagge di sabbia fine, i campi di canna da zucchero, le strade boschive, i giardini straordinari affascinano i visitatori che vengono a scoprirla. Chiamata appunto anche l’isola dei fiori, fu scoperta da Cristoforo Colombo nel 1502. L’isola è montagnosa, soprattutto a nord, dove si ergono due massicci vulcanici, il monte Pelée e i picchi del Carbet.

Rum agricole l'isola dei fiori martinica

Rum agricole Isola dei fiori martinica

La capitale amministrativa, Fort-de-France, è situata all’ingresso di una splendida baia. Il Forte di San Luigi, che si erge all’estremità est della città, fu edificato nel 1640. Questo edificio imponente, classificato monumento storico, ebbe la funzione di difendere le coste della Martinica dagli invasori stranieri. Tuttora, viene utilizzato come base navale dalla Marina nazionale.

Rum agricole l'isola dei fiori martinica--fort-de-france

Rum agricole Isola dei fiori martinica–fort-de-france

Le isole, l’oceano, il caldo e l’esotismo delle Antille… E il loro celebre rum! Alla scoperta di una bevanda alcolica dalla sorte singolare e dai profumi ammalianti: MartinicaGuadalupaRiunioneGuiana… Il rum è parte integrante dello scenario  culturale ed economico di questi dipartimenti francesi d’oltremare. Con la canna da zucchero come materia prima, il rhum ha intimamente legato la propria storia a quella dell’industria dello zucchero. La canna da zucchero, originaria dell’Asia, è stata introdotta nelle Antille da Cristoforo Colombo e ha rivestito un ruolo fondamentale nella storia dell’isola. Ancora oggi rappresenta la seconda coltura dell’isola, dopo la banana, in termini di superficie coltivata. Due tipi di rum sono il frutto dello sviluppo di questa industria: industriale (o di zuccherificio) fabbricato dalla melassa (residuo di fabbricazione dello zucchero) e agricolo, elaborato dal succo delle canne. La carta dei rum è suddivisa in base alla durata dell’invecchiamento: dai bianchi, più giovani (riposo di 3 mesi), a quelli invecchiati (minimo 3 anni in fusti di rovere) passando per gli ambrati (almeno 12 mesi nei fusti)…  Una gamma rinomata, gusti dalle sfumature definite e metodi di degustazione precisi. Con moderazione. Per quanto riguarda le bevande: il rum bianco, dalle note di canna fresca, è l’ideale per preparare cocktail come il ti-punch e il planteur.

Rum agricole  Isola dei fiori  martinique

Rum agricole Isola dei fiori martinique

È Mathilde de Ramel – Brand Ambassador Rhum Clément – che mi ha risvegliato l’amore per il rum delle Antille francesi: il rum agricole, quello che ho sempre preferito! L’agricole si  ottiene dalla distillazione del solo succo di canna fermentato: 100 Kg di canna da zucchero producono 10 litri di rhum agricolo! Tra i vari tipi il Rhum vieux: rhum agricolo lasciato riposare almeno tre anni in botti di rovere con capacità inferiore a 650 litri. I rhum invecchiati della Martinica sono tra i più apprezzati al mondo. Tra le coltivazioni di canna da zucchero, nel comune di Francois, l’Habitation Clément è la sola della Martinica interamente aperta al pubblico, la sua visita vi porterà indietro nella storia, cultura creola, mondo agricolo e distillazione del rum circondati da un magnifico parco botanico di 17 ettari. Il termine Habitation, nella sua accezione creola, designa l’insieme di una proprietà agricola e industriale. Oltre alla casa principale e alle sue dépendances, l’Habitation Clément comprende anche l’antica distilleria, ristrutturata nel 2005 e attrezzata come Centre d’Interprétation des Rhums Clément, le Jardin des Machines, i locali d’invecchiamento del rum e i depositi, tutti situati nel cuore di un parco botanico e di una proprietà agricola dove si coltiva la canna da zucchero. Proprietario dell’Habitation Clément dal 1986, il Gruppo Bernard Hayot è impegnato nello sviluppo di due attività. Da una parte la Maison Clément continua la sua storica attività, iniziata nel 1917, di produzione di rum agricolo di grande reputazione. La Maison Clément é uno dei principali produttori di rum della Martinica ed é rinomata per i suoi rum invecchiati.

rum agricole Clement Rhum Barrels

rum agricole Clement Rhum Barrels

Ispirato dai grandi distillati francesi, mentre studiava nei suoi primi anni a Parigi, Homère Clèment acquistò nel 1887 il Domain de l’Acajou, al culmine della crisi dello zucchero data dalla scoperta della barbabietola da zucchero in Europa. La sua idea era di produrre rhum agricòle di altissima qualità, partendo dal lavoro nei campi. Per circa 30 anni la famiglia Clement, Homere prima e Charles dopo, si è dedicata esclusivamente al lavoro dei campi, cercando i migliori cultivar di canna da zucchero e producendo zucchero, melassa ed in taluni casi vesou. Nel 1917, al termine di questo percorso, finalmente escono le prime bottiglie di Rhum Clement, fatte prevalentemente a partire da Vesou (succo vergine di canna da zucchero), un rhum fin da subito di altissima qualità che ha reso famosa la casa anche oltre oceano.

Rum agricole  isola dei fiori  habitation clement

Rum agricole isola dei fiori habitation clement

Il Clement Rhum Vieux V.S.O.P. è un rum agricole invecchiato minimo 4 anni in botti nuove di Limousine Francese e botti ex-bourbon rigenerate. Dalla degustazione: di un colore mogano (acajou) brillante, al naso si presenta con aromi intensi di caffè, cacao, arancia dolce e baccello di vaniglia, note erbacee e floreali. In bocca è equilibrato e delicato, caldo con meravigliose note di legno, ancora vaniglia e  finale di cocco. Lungo ed asciutto con sentori speziati e legno.

rum agricole vieux v-s-o-p_l

rum agricole vieux v-s-o-p

Single Cask Vanille Intense, matura in botti di bourbon a tostatura intensa e prolungata, quella degustata è la bottiglia nr. 351 di 461 prodotte, caratteristica aromatica di vaniglia intensa, data di inizio dell’invecchiamento in botte di bourbon ottobre 2003, data di imbottigliamento 5 dicembre 2013, maestro di cantina R. Peronet.  Colore: mogano scuro. Aroma: al naso si presenta con intense note di vaniglia, gradevoli sentori di arancia e cannella.  Gusto: al palato, il Single Cask Vanille Intense, si rivela potente e corposo, ma allo stesso tempo rotondo e morbido. Si ritrovano i piacevoli sentori già percepiti al naso con un bouquet che spazia dalla vaniglia alle spezie come cannella e pepe, note di panna dolce e mineralità. I 10 anni di invecchiamento nella botte di bourbon hanno contribuito a concentrare aromi che esprimono eleganza e carattere. Finale: morbido, dolce e di lunga persistenza.

rum agricole  single cask

rum agricole single cask

Il TI’ PUNCH: Dietro a questo nome così simpatico si nasconde una star delle Antille! Il segreto della sua preparazione sta nell’intimo mix di tre ingredienti tipici: sciroppo di zucchero di canna e quarti di lime schiacciati insieme nel fondo del bicchiere prima di aggiungere il famosissimo rhum della Martinica. Sole, buonumore, sapori delle Antille… Il ti’ punch, emblema della convivialità e spesso servito come cocktail di benvenuto, è l’ospite immancabile di tutte le feste locali. Originariamente il punch si preparava a partire da cinque ingredienti e una nuova versione, composta soltanto da tre, è divenuta il “piccolo” punch, o ti’ punch. Servito come aperitivo con acras di baccalà e sanguinacci delle Antille, il ti punch si beve tradizionalmente senza ghiaccio per apprezzare con moderazione tutti i suoi aromi, in particolare quello del rhum bianco agricolo, da scegliere molto profumato. Le sue varianti più note sono il “ti’ vieux”, a base di rum invecchiato più ambrato, e il famoso “planteur”, completato da succhi di frutta (goiaba, cocco, frutto della passione) e da spezie (vaniglia, cannella). U.B.

rum agricole  ti punch contemporain

rum agricole ti punch contemporain

 CLÉMENT RHUM è distribuito in Italia da http://www.meregallivinoearte.com/it/