La grande cucina di Vinitaly

La grande cucina di Vinitaly

la grande cucina di Vinitaly tra affari e cultura enogastronomici

Dagli chef stellati a quelli emergenti, dal finger food al take away, fino al menu bio, la cultura del prodotto e la presentazione d’insieme della tradizione enogastronomica italiana sono un punto di forza di Vinitaly. Un modo per valorizzare il vino e farne apprezzare tutte le potenzialità di mercato.

La grande cucina di Vinitaly

La grande cucina di Vinitaly

Verona, 22 marzo 2017 – A rendere unico Vinitaly nel panorama fieristico internazionale è anche lo stretto legame con il cibo di Sol&Agrifood e la ristorazione di alta qualità. È l’Italian way al wine business, uno stile che diventa format, adatto ad accogliere tutte le figure professionali che lungo la filiera acquistano vino: dal grossista all’import-exporter, fino agli operatori del canale horeca, che cercano nuovi spunti per diversificare l’offerta per il consumo fuori casa.

Allo scopo vengono proposti, dal 9 al 12 aprile durante i giorni di apertura di Vinitaly (www.vinitaly.com), appuntamenti quotidiani per pause pranzo che diventano veri e propri educational nel Ristorante d’Autore, con menu proposti da grandi chef, o servizi più easy ma sempre di alta qualità nel Self Service d’Autore, con gli chef dell’associazione Jeunes Restaurateurs d’Europe, e nel Ristorante Goloso di Sol&Agrifood (www.solagrifood.com), gestito dalla Federazione Italiana Cuochi.

Ristorante d’Autore. Nel Ristorante d’Autore (1° piano Palaexpo) ogni giorno i giornalisti Paolo Massobrio e Marco Gatti accompagnano i commensali alla scoperta delle ricette di quattro grandi chef e dei vini proposti quest’anno dal Movimento Turismo del Vino e dal Consorzio per la tutela del Franciacorta.
Ai fornelli gli chef Roberto Conti del Ristorante Trussardi alla Scala di Milano; Daniele D’alberto del BR1 Cultural Space di Montesilvano Colle (PE); Marco Volpin del ristorante Le Tentazioni di Villatora di Saonara (PD); Matteo Grandi del De Gusto di San Bonifacio (VR).

Menu e prenotazioni su http://www.vinitaly.com/it/eventi/la-grande-cucina/ristorante-dautore—1- piano-palaexpo/

La grande cucina di Vinitaly - food19janez-puksic-photographe

La grande cucina di Vinitaly – food19janez-puksic-photographe

Self Service. D’Autore anche il Self Service (1° piano della Galleria dei Signori tra i padiglioni 11 e 12), gestito dall’associazione JRE (Jeunes Restaurateurs d’Europe), con gli chef Luigi Pomata del Ristorante Luigi Pomata di Cagliari; Renato Rizzardi del Ristorante La Locanda di Piero di Montecchio Precalcino (VI); Giulio Coppola del Ristorante La Galleria di Gragnano (NA); Cristian e Maria Santandrea del Ristorante La Tenda Rossa di Cerbaia in Val di Pesa (FI); Deborah Corsi del Ristorante La Perla del Mare di San Vincenzo (LI); Iside Maria De Cesari e Romano Gordini del Ristorante La Parolina di Trevinano Acquapendente (VT); Paolo Masieri del Ristorante Paolo e Barbara di Sanremo (IM); Enrico Gerli del Ristorante I Castagni di Vigevano (PV).

Partner per i vini il Movimento Turismo del Vino e il Consorzio per la tutela del Franciacorta.
Menu e prenotazioni su http://www.vinitaly.com/it/eventi2017/la-grande-cucina/selfservice-dautore— galleria-dei-signori/

La grande cucina di Vinitaly

La grande cucina di Vinitaly

Ristorante Goloso. Gestito dalla Federazione Italiana Cuochi, il Ristorante Goloso adiacente al padiglione C di Sol&Agrifood diventa quest’anno area ristorazione aperta dalle 10 alle 16, con offerta anche del servizio di take away. Carta dei vini curata dal Movimento Turismo del Vino.
Per prenotazioni http://solagrifood.com/it/area-visitatori/ristorante-goloso/

Altri luoghi del gusto. In prossimità del padiglione C di Sol&Agrifood c’è Speedy Goloso, per finger food e spuntini veloci.
Nel Ristorante NaturalmenteBIO, adiacente al padiglione 8 che ospita Vinitalybio e Vivit, la cucina offre piatti a base di prodotti biologici certificati italiani, mentre al Gourmeat Bistrò, nel al padiglione F di Enolitech, pranzo rapido e di qualità con prodotti tipici toscani a base di carne.

A completare l’offerta enogastronomica le proposte degli espositori nelle “Cittadelle della Gastronomia”, nell’area H, con il Prosecco DOC Lounge & Restaurant, il Ristorante Cantine Giacomo Montresor, la Trattoria degli Amici promossa dalla Comunità di Sant’Egidio, il Ristorante da Franziska, il Ristorante Piemonte con chef stellati e l’Abruzzo Street Food.

Prenotazioni su http://www.vinitaly.com/it/eventi2017/la-grande-cucina/area-esterna-h/

La grande cucina di Vinitaly - Tomaz Kavcic

La grande cucina di Vinitaly – Tomaz Kavcic