Autumn experience“ tra vino, cultura e gusto

Categorie APPUNTAMENTI & NEWS, FOOD & DRINK, MONTAGNA, STRUTTURE RICETTIVE

„Autumn experience“ tra vino, cultura e gusto”

debuttano i momenti autunnali della Strada del Vino. Quando le viti si tingono di giallo, rosso e oro, quando le foglie cadute a terra accompagnano ogni passo con il loro fruscio, la Strada del Vino dell’Alto Adige propone una serie di esperienze autunnali all’insegna del vino, della cultura e del gusto. Con „Autumn experience“ parte una nuova iniziativa volta a prolungare la stagione autunnale.

La prima iniziativa congiunta della Strada del Vino dell’Alto Adige dopo il lockdown si intitola Autumn experience. „Finora come associazione non abbiamo mai organizzato una serie di eventi in autunno“, spiega il presidente della Strada del Vino dell’Alto Adige, Manfred Vescoli. “Proprio per questo crediamo si tratti di un’opportunità, dopo il periodo acuto dell’emergenza coronavirus, per suscitare l’entusiasmo dei giovani per la Strada del Vino e prolungare la stagione fino a fine novembre”. 

Si parte il 13 settembre con un picnic sui Prati di Gaid 

Godersi la fine dell’estate in un paesaggio unico, a piedi o in bicicletta, e accompagnati da vino e prelibatezze culinarie. Questo è quanto aspetta i partecipanti durante il picnic di domenica 13 settembre dalle ore 10 alle ore 15 sui prati di Gaid ad Appiano. Con questo evento particolare la Strada del Vino inaugura una serie di sei appuntamenti autunnali che comprendono sia offerte settimanali quanto eccezionali highlight.

Camminare, pedalare… e assaporare 

Un viaggio all’insegna del piacere per il corpo, la mente e l’anima è quanto propongono le associazioni turistiche di Castelfeder e Caldaro. Gli amanti della bicicletta e dei piaceri culinari saranno soddisfatti ogni lunedì con un giro gastronomico in bici lungo la Bassa Atesina. Si seguono le sponde dell’Adige fino alla mistica collina di Castelfeder, procedendo attraverso i portici storici di Egna verso sud, per poi attraversare frutteti e intravedere in lontananza Salorno con il suo Castello. Dopo una breve tappa presso la Vite centenaria di Magrè si attraversano i vigneti fino alla cantina di Termeno, dove una degustazione di vino attende gli escursionisti. Ogni venerdì, fino al termine della stagione il 20 novembre, gli amanti del vino potranno inoltre attraversare i vigneti durante una delle passeggiate enologiche a Caldaro, andare a scoprire le aziende vitivinicole e la loro filosofia, e degustare vini prelibati discutendone durante un pranzo tipico. L’amore per il vino e per la somma arte della distillazione hanno appassionato anche la famiglia Roner, che con Eva Kaneppele ha raggiunto la quarta generazione. La giovane imprenditrice dallo spirito innovativo vi accompagnerà durante alcuni venerdì lungo il sentiero del Gewürztraminer e poi alla scoperta della distilleria: una passeggiata che porta „Dalla vite al gusto“ e che si concluderà con un corso di preparazione cocktail presso le Distillerie Roner. „Il mattino ha l’oro in bocca“ – è questo il motto che accompagnerà le colazioni all’alba presso Castel Boymont ogni sabato a partire dal 26 settembre. Dopo essersi messi in cammino all’albeggiare per assistere allo spuntare del sole dietro allo Sciliar, questa colazione speciale sarà più che meritata.

 

Cultura, vino e arte culinaria il 24 ottobre Il paese vinicolo di Termeno, le sue dimore storiche, le rinomate cantine e i caratteristici vigneti sono al centro di una passeggiata enoculturale che avrà luogo sabato 24 ottobre. Non potrà assolutamente mancare una visita guidata dei vigneti con degustazione, e nemmeno una squisita conclusione con pranzo tradizionale tra polenta e “Strauben”.

Tutte le informazioni relative agli eventi sono disponibili qui: suedtirol.info/stradadelvino- autunno-enogastronomico.
L’iniziativa si svolge in collaborazione con le sezioni Appiano, Caldaro, Termeno ed Ora dell’Unione Albergatori e Pubblici Esercenti HGV e con le rispettive associazioni turistiche.

Gewürztraminer – Weingut Ritterhof