La gigantessa bianca e il clown cattivo nel Kristallwelten Swarovski

Categorie APPUNTAMENTI & NEWS, CITTA', MONTAGNA, STRUTTURE RICETTIVE

LA GIGANTESSA BIANCA E IL CLOWN CATTIVO

UN ESTATE DEDICATA AL DIVERTIMENTO CON GLI ARTISTI DEL CIRCO RONCALLI NEL KRISTALLWELTEN SWAROVSKI

La gigantessa bianca al trucco ©U. Bellò 2020

In pieno agosto ci apprestiamo a visitare un luogo che ha del magico, il Kristallwelten Swarovski a Wattens nei pressi di Innsbruck. Usciti dall’autostrada, che porta in Germania, raggiungiamo la meta seguendo le indicazioni che ci guidano fino a destinazione. A disposizione dei visitatori un’ampia area di parcheggi, quindi si raggiunge l’edificio delle casse per prendere i biglietti d’accesso la zona che raggruppa spazi all’aperto, edifici quali il ristorante, lo store e il Gigante (Nel 1995, in occasione del centenario Swarovski, l’artista multimediale André Heller creò un mondo di incanto. Heller plasmò i Mondi di Cristallo Swarovski con la forma di un gigante come tema centrale. Da questo concetto elaborò la storia del Gigante, che partì alla volta del mondo per sperimentarne tutti i tesori e tutte le meraviglie. Dopo aver accumulato conoscenza, il Gigante si stabilì a Wattens, in Tirolo e da allora “fa la guardia” alle sue Camere delle Meraviglie.) Le Camere delle Meraviglie sono sedici e raccolgono le opere di grandi artisti internazionali.

SKW_Chandelier_Gallery

Nel giardino spicca la Nuvola di Cristallo che consta di più di 800.000 cristalli fluttuanti, progettata da Andy Cao e Xavier Perrot. Questa monumentale installazione fluttua sulla nera Vasca a Specchio, nella vasca spicca una medusa di cristallo e ci si può inoltrare “dentro” la vasca seguendo un camminamento che scende nell’acqua. Dal nero dell’acqua sporgono steli con un cristallo rossi al vertice, La Nuvola di Cristallo consiste appunto in circa 800.000 cristalli Swarovski inseriti a mano. Una luce magica proviene dalle innumerevoli lucciole che danzano e si intrecciano nell’aria come in un giardino incantato, e accompagnano le passeggiate lungo la passerella.

Nuvola e cielo ©U. Bellò 2020

Per i piccoli visitatori esiste anche una Torre dei Giochi su quattro piani e un’area giochi all’aperto, nell’area giochi uno spettacolare percorso di arrampicata lungo 25 metri e le difficili piste per biglie regalano emozioni forti. Anche nell’area con i giochi d’acqua lo spasso è assicurato – un’avventura per tutta la famiglia! E nei giardini del Kristallwelten si possono trovare gli artisti del circo Roncalli che intrattengono i piccoli visitatori e anche quelli grandi con spettacoli estemporanei o prove di abilità riservate ai visitatori. Tra i più seguiti il “der böse Clown” cioè il clown cattivo, chiuso in una gabbia che così “cattivo” non è e che, anzi,  è simpatico ai grandi e ai piccoli visitatori.

böse clown ©U. Bellò 2020

Durante i lavori per la creazione del parco si sono scoperti resti di epoca romana, visibile ai visitatori pure una grossa quantità di monete dell’epoca, a dimostrazione della storia antica di queste località del Tirolo austriaco. Quindi visitare il parco è un’esperienza ricca di molti particolari diversi. Da frequentare anche il ristorante del parco e soprattuto lo store dove si trovano i prodotti della Swarovski che spaziano dai gioielli, alle penne, a manufatti anche di grandi dimensioni che rappresentano animali e altro in cristallo di vari colori. Lo shop, di squisita eleganza, è ampio e le esposizioni sono estremamente funzionali e permettono ai potenziali clienti una scelta ponderata. Il personale discretamente presente è estremamente gentile e aiuta il cliente con grande professionalità.

entrata dello store

Abbiamo concluso la visita incontrando nuovamente la “gigantessa bianca” mentre leggiadra solcava il prato che fa da cornice al lago del Gigante, nel verde del prato e nel blu del cielo una nuvola bianca con un sorriso radioso, un inchino per l’arrivederci a presto, un momento di pura poesia!

gigantessa bianca ©U. Bellò 2020