Paladino della Trento doc, da Revì

Categorie ENGLISH, FOOD & DRINK
vendemmia_pinot
 Revì, paladino
Revì, paladino

Revì, il Paladino della Trento doc significa finezza, forza, delicatezza, persistenza.

Ho scoperto Revì molti anni fa, le degustazioni erano un piacere da dividere con Paolo Malfer, grande enologo, i suoi spumanti sono sempre stati una piacevole sorpresa: il pas dosé e il rosé tra i migliori sul mercato locale, ed erano il massimo anche nel rapporto qualità/prezzo. Oggi l’azienda si è ampliata con la partecipazione dei figli di Paolo. Da négociant-manipulant si sta trasformando in parte come récoltant-manipulant, con la proprietà di un vigneto da cui si ricavano le uve, da coltivazione Bio, per la produzione del Paladino, primo spumante bio della Trento doc!

La purezza dello Chardonnay per un’esperienza unica alla scoperta della natura attraverso i propri sensi. Al compimento del 30° anno di attività Revì brinda ad un “nuovo arrivo”. Frutto di molto lavoro, esperienza, passione, attenzione, cura e rispetto della natura, nasce Paladino, primo Trento Doc prodotto con uve biologiche. Nel corso degli anni, l’esperienza maturata nel campo della spumantizzazione e la passione per la vite, l’uva ed il vino, hanno spinto Revì a continuare a sperimentare nuovi prodotti ed a ricercare ogni volta la qualità e la massima espressione del territorio Trentino. Proprio pensando alla magnificenza del territorio in cui viviamo l’azienda ha maturato la consapevolezza che solo grazie ad un rispetto incondizionato della natura e ad una cura della stessa sarà possibile vivere in armonia con l’ambiente che ci circonda, godendo appieno dei doni che ci regala e regalerà quotidianamente. Ecco quindi l’idea di ampliare la propria gamma di Trento Doc, peraltro già prodotti con estrema attenzione e con un occhio di riguardo per il benessere del consumatore e dell’intero ecosistema, con Paladino.

Paladino: cavaliere di alta nobiltà e valore… difensore, protettore di qualcuno o di qualcosa… Il nome scelto per questo nuovo Trento Doc vuole dunque rimarcare il pensiero e la filosofia che ha guidato l’azienda Revì nella realizzazione di questo prodotto.

Paladino Trento Doc è interamente a base di uve biologiche Chardonnay, coltivate con il massimo rispetto per la natura in un vigneto posto a circa 700 metri sul livello del mare. Qui le viti, coccolate dal tepore dei raggi del sole e pettinate dalle fresche brezze montane ci offrono delle perle di Chardonnay da cui ricaviamo sapientemente un vino eccellente. Paladino Trento Doc è un vino che colpisce immediatamente, dapprima per le bollicine finissime che salgono brillanti nel calice e poi per l’intensità dei propri profumi, fruttati e floreali ove spiccano note ben definite di minerale che ricordano le rocce e le asperità delle montagne trentine. La bocca viene avvolta da una seta finissima, che si dissolve e lascia spazio ad aromi e profumi piacevoli, intensi, mai aggressivi e ad una sapidità ben presente. La bocca ormai asciutta racchiude ancora in sé le note fragranti di un vino che si fa ricordare.

Paladino non vuol essere però solamente un vino; per lìazienda Revì, Paladino è un progetto, una filosofia che punta diritta al rispetto della natura e dell’ambiente. Ecco quindi che in quest’ottica non poteva mancare l’attenzione alla progettazione ed alla realizzazione di un packaging quanto più possibile rispettoso dell’ambiente in cui viviamo. La classica confezione in cartone lascia dunque spazio ad un elegante sacchetto in cotone naturale riutilizzabile appunto quale sacchetto o per portare in tavola le vostre bottiglie avvolte in una preziosa veste che può fungere anche da ferma goccia. Anche la capsula in polilaminato che solitamente veste il collo della bottiglia sparisce. Al suo posto si utilizzano le brattee che avvolgono le pannocchie del granoturco legate da un vimine; un rametto di salice, da sempre utilizzato per legare i tralci delle viti ai tutori. E’ importante sottolineare che entrambi questi elementi sono completamente biodegradabili essendo prodotti del regno vegetale, formatisi grazie alla fotosintesi clorofilliana e quindi con la sottrazione di anidride carbonica dall’ambiente.  www.revispumanti.com

PALADINO TRENTO DOC BIO: vestito giallo paglierino carico e brillante; al naso crosta di pane, note agrumate, pesca e mandorla, fiori per un piacevole bouquet  ben equilibrato; in bocca spicca la caratteristica mineralità del territorio, ampio e avvolgente, sapido e cremoso, con lunga persistenza: una novità assoluta in casa Revì!

 Revì, paladino
Revì, paladino

ENG – Paladino/Paladin Refinement, strength, delicacy, persistence The pureness of Chardonnay for a unique experience in search of the nature through its own senses. PALADINORevì “drinks a toast” to a “newcomer” at the end of its 30th year of activity. Paladino is born; it is the first Trento Doc wine, which is obtained from organic grapes, the result of much work, experience, passion, attention, care, and respect for the nature. During the years, the developed experience in the sparkling process’s field and the passion for the vine, for the grape and for the wine have driven Revì to continue the testing of new products and toresearch the quality and the best expression of the territory of Trentino. Thinking about the greatness of our territory, the company has become aware that the life in harmony with the environment -which encircles us -and to enjoy fully of the presents -which it gives and it will give us every day- would have been possible only thanks to a care and an unconditional respect for the nature. For this reason, the idea to increase with Paladino/Paladinourown range of Trento Doc wines, which we however produce every day with the utmost attention and with care for the wellness of the consumer and of the whole ecosystem.

Paladino/Paladin: “a knight of high nobility and value…defender, protector of someone or something…” The name, which we chose for this new Trento Doc wine, wants to remark the thought and the philosophy that have guided the Revì company to the realization of this product. Paladino/Paladin Trento Doc wine is entirely composed of Chardonnay organic grapes, which are cultivated with the utmost respect for the nature in a vineyard that is situated about 700 m above sea level. Here the vines are cuddled by the warmth of the sunlight and combed by the fresh mountain breezes. We skilfully obtain an excellent wine from the pearls of Chardonnay that these vines offer us. Paladino/Paladin Trento Doc wine immediately impresses for its fine sparkle that comes up brilliant in the glasses, and in addition for the intensity of its scents, that are fruity and floral. Some very definite notes of mineral stand out and recall the rocks and the protuberances of the mountains of Trentino.

The mouth is enveloped by a very fine silk, which disappears and introduces pleasant, intense, never- aggressive aromas and scents and a good tastiness. The already dry month holds the sweet- smelling scents of a wine, which we will remember. Paladino/Paladin does not want to be only a wine but a project, a philosophy that aims to the respect for the nature and for the environment. For this reason, the attention for the planning and the realization ofaparticular packagingcannot miss: it is extremelyrespectful for the environment where we live. An elegant bag in natural cotton, which you can reuse as a pouch or in order to serve your bottles in a precious fabric that can function as drop-stop, replaces the classical carton packaging. The metal capsule, which is usually situated on the bottleneck, disappears. Instead of it, we use the leaves, which envelop the ears of corn, tied by a wicker: a twig of willow tree that is used in order to tie the vine-shoots to the stakes. It is important to underline that these elements are both completely biodegradable, because they are vegetable products, which are born from the chlorophyll photosynthesis thanks to the removal of carbon dioxide from the environment.

www.revispumanti.com

 Revì, paladino
Revì, paladino