PLAN DE CORONES È PRONTO PER LO SHOW

Categorie APPUNTAMENTI & NEWS, MONTAGNA, SPORT

PLAN DE CORONES È PRONTO PER LO SHOW

GLI ULTIMI RITOCCHI PER LA PISTA ERTA

PLAN DE CORONES È PRONTO PER LO SHOW©wisthaler.com_18_01_Kronplatz_Weltcup_rennen_HAW_4297
PLAN DE CORONES È PRONTO PER LO SHOW©wisthaler.com_18_01_Kronplatz_Weltcup_rennen_HAW_4297

I responsabili della Coppa del Mondo con a capo Atle Skardaal hanno dato via libera alla gara di Coppa del Mondo di Plan de Corones, viste le ottime condizioni della pista. Martedì 15 gennaio 2019 andrà per tanto in scena la terza edizione consecutiva dello SkiWorldCup Kronplatz. Le due manche di gara sono previste alle ore 10.00 e alle ore 13.00. In questi giorni la pista di gara ERTA riceve gli ultimi ritocchi, mentre le Azzurre si allenano in loco per confermare il loro ruolo di leader a Plan de Corones. Ricco programma collaterale a partire da sabato, mentre giovedì 17/01 la Erta ospita la Coppa Europa maschile. 

Mancano pochi giorni a martedì 15 gennaio, dove le ragazze dello sci mondiale si confronteranno per la terza volta di fila sulla pista ERTA di San Vigilio di Marebbe, andando a caccia di punti preziosi e di ricchi premi in denaro nell’ambito dello SkiWorldCup Kronplatz Martedì 15/01/2019 è prevista la prima manche alle ore 10.00, mentre la seconda verrà disputata alle ore 13.00. 

L’appuntamento di Coppa del Mondo con le discipline tecniche al femminile in Alto Adige a Plan de Corones fa oramai parte del circo bianco e attira migliaia di spettatori nonostante l’infrasettimanalità, con una spiccata congenialità per le atlete Azzurre, sul podio fin dalla prima apparizione, con la Brignone vincitrice nella prima e terza nella seconda edizione (podio anche per la Bassino nel 2017). Per l’edizione 2019, la detentrice della corona di Plan de Corones, frutto della vittoria dello scorso anno, è Viktoria Rebensburg (GER), che si era imposta su Ragnhild Mowinckel (NOR) e Federica Brignone (ITA). 

Ad oggi è quasi tutto pronto per il terzo slalom gigante femminile di Coppa del Mondo sulla Erta, che andrà in scena martedì prossimo e tutta l’area sciistica di Plan de Corones è già tirata a lustro in tema sci, con bandiere, teloni, striscioni e colori che richiamano il grande evento in tutte le località. E chi arriva in prossimità del teatro di gara a San Vigilio di Marebbe è accolto da una gigantesca scultura di neve in chiave Coppa del Mondo. Siamo pronti!

PLAN DE CORONES È PRONTO PER LO SHOW©wisthaler.com_18_01_Kronplatz_Weltcup_rennen_HAW_4985
PLAN DE CORONES È PRONTO PER LO SHOW©wisthaler.com_18_01_Kronplatz_Weltcup_rennen_HAW_4985

 Gli ultimi ritocchi per la pista ERTA 

Chi si trova in paese a San Vigilio di Marebbe e guarda verso Ovest, la vede erigersi davanti a se fino a quasi cadergli sulla testa, tanto è ripida la ERTA, pista da gara con il nome che è tutto un programma. E dalla zona arrivo che accoglie ben 9.000 spettatori, è possibile vedere la parte più difficile in quanto ripida e contropendente ed accogliere le atlete dopo la grande fatica. Mentre la grande tribuna è stata assemblata già diverse settimane fa, attualmente il direttore di gara Klaus Kastlunger, il direttore di pista Daniele Clara e i loro collaboratori hanno di che occuparsi mettendo a punto l’allestimento della pista tra una sessione di allenamenti delle Azzurre e l’altra. Sono state installate diverse tipologie di reti protettive lungo entrambi i bordi laterali della pista, per adempiere agli standard di sicurezza. Con l’ausilio di gatti delle nevi sono stati creati e inseriti alcuni elementi di profilo pista come gobbette, spigoli e il netto cambio di pendenza sulla „Spona“, dove inizia il tratto più ripido della pista. Inoltre, sono state assemblate le strutture per la partenza e per l’arrivo a valle. Tanto lavoro che richiede l’aiuto da parte di molte persone, che vengono dislocate da parte delle scuole di sci della zona di Plan de Corones e da parte di molte associazioni di volontariato che danno una mano a realizzare l’evento sportivo. Non appena le condizioni saranno ideali allo scopo, la pista sarà „ghiacciata“, ovvero con una barra speciale verrà iniettata acqua nella pista, rendendola così dura e ghiacciata. Così è possibile garantire condizioni di gara uguali per tutte le atlete. Un lavoro duro, dato che gli specialisti saranno in pista, con i ramponi sugli ostici pendii della Erta per diverse ore e al freddo. 

Allenamenti liberi sulla Erta sfruttati a livello internazionale 

Secondo i regolamenti della FIS, le pista da gara devono essere accessibili per allenamenti ufficiali per alcuni giorni prima della gara, poi scatta la serrata e nessun atleta può più accedere al tracciato. Su invito della Federazione Italiana Sport Invernali FISI, alcune nazioni stanno svolgendo due giornate di allenamento sulla Erta tra lunedì 7 e martedì 8 gennaio, per studiarne bene le caratteristiche in vista della gara di martedì prossimo. Sono in pista tra le altre le Azzurre Federica Brignone, Marta Bassino, Laura Pirovano e Roberta Melesi nonché le squadre di Austria, Francia, Canada, Slovenia, Polonia e Gran Bretagna. Già a Natale si era allenata a Passo Fucia la fuoriclasse americana Michaela Shiffrin, ospite presso il Residence di Manuela Mölgg. Corridoio dedicato agli spettatori scianti 

Nel corso della edizione numero uno del 2017 gli organizzatori avevano constatato, che molti spettatori arrivavano a bordo pista sciando. In questo periodo della stagione invernale, a Plan de Corones sciano circa 15.000 persone al giorno e molti pianificano il loro percorso lungo le piste, per essere alla Erta durante la gara. Per questo motivo, già lo scorso anno era stato allestito un corridoio laterale alla pista, dove gli spettatori potevano scendere verso valle a bordo pista di gara. Quest’anno il corridoio è stato allargato e addolcito per rendere questo cambio di posizione ancora più facile e attrattivo per gli spettatori-sciatori. Chi arriva invece con la propria auto, troverà a disposizione diversi parcheggi nella zona di Longega e San Vigilio, tutti asserviti dal WorldCup Shuttle gratuito fino alla zona del traguardo. Gli spettatori possono accedere gratuitamente alla zona arrivo che può contenere circa 9.000 persone. Possessori di biglietti VIP hanno accesso all’area riservata in cima alla tribuna, mentre gli ospiti degli esercizi alberghieri partner hanno accesso alla tribuna stessa. Tutti gli altri possono accedere al parterre e alla zona gestita dalle Associazioni di volontariato a bordo dell’area traguardo.

PLAN DE CORONES È PRONTO PER LO SHOW posterswc2019
PLAN DE CORONES È PRONTO PER LO SHOW posterswc2019

Ricco programma di contorno con concerti dal vivo di Herbert Pixner e Lui e gli amici del Re 

Anche in fatto di programma di contorno, gli Organizzatori dello SkiWorldCup Kronplatz non lasciano mai nulla al caso e iniziano già sabato 12/01 alle ore 17.00 con lo SkiWorldCup Opening Party nell’ex piscina coperta „SportCenterMareo“ di San Vigilio di Marebbe. Nella giornata di 

domenica 13/01, a partire dalle ore 20.30 ci sarà il grande concerto dal vivo di Herbert Pixner – Italo Connection sul palco allestito in centro a San Vigilio di Marebbe, a ridosso delle statue di neve, che sarà seguito dai fuochi d’artificio d’inaugurazione alle ore 22.00. Lunedì 14/01 il programma inizia alle ore 17.00 nel centro città di Brunico, dove alle ore 18.00 avrà luogo l’assegnazione dei pettorali di gara in presenza delle migliori sciatrici del mondo. Il martedì, dopo la gara, a partire dalle ore 14.30, la Fan-Mile in centro a San Vigilio si trasformerà nuovamente nel centro-feste con il Aprés Ski World Cup Party e il concerto di “Lui e gli amici del Re” con un “Celentano-Tribute”. 

SkiWorldCup Kronplatz con Nail-Design-Program dedicato 

Confermato anche per l’edizione 2019 il programma di design per unghie in tema “Skiworldcup Kronplatz” con il galletto di Plan de Corones riprodotto artisticamente dall’estetista Schirin Alton, già all’opera lo scorso anno. In quell’occasione numerose campionesse azzurre si erano tuffate nell’atmosfera di gara partendo dalle unghie. Così “brandizzate” Manuela Mölgg, la vincitrice della prima edizione Federica Brignone, Sofia Goggia, Marta Bassino e Irene Curtoni erano state omaggiate con un design personalizzato delle unghie. Lo stesso design potrà anche quest’anno essere richiesto dalle appassionate di sci presenti nella VIP-Lounge il giorno della gara. La gara di Coppa del Mondo femminile di Plan de Corones – Kronplatz è probabilmente l’unico evento sportivo di questo tipo ad avere un proprio programma di Nail-Design per atlete e appassionate di sci.

PLAN DE CORONES È PRONTO PER LO SHOW posterswc2019
PLAN DE CORONES È PRONTO PER LO SHOW posterswc2019