The Year of Troy 20 anni nella lista Unesco

Categorie CITTA', NEL MONDO
The Year of Troy

THE YEAR OF TROY

La Turchia scommette sul suo patrimonio culturale ed archeologico e lancia il progetto “2018: The Year of Troy” per celebrare i 20 anni dall’inserimento del sito archeologico di Troia, uno dei più famosi al mondo, nella Lista UNESCO

The Year of Troy
The Year of Troy

L’Ufficio Cultura e Informazioni dell’Ambasciata di Turchia partecipa anche quest’anno alla BIT Borsa Internazionale del Turismo di Milano (dall’11 al 13 febbraio) con uno stand di 180 mq dove ospiterà 11 co-espositori, oltre alla compagnia di bandiera Turkish Airlines : saranno presenti le destinazioni di Bursa, Çanakkale e Cappadocia, la Fiera EMITT di Istanbul, la Camera di Commercio di Izmir, l’Agenzia per lo Sviluppo di Izmir e i tour operator Allegro Tour, Entour, Intra Tours DMC, Karavan Travel, METS Yachting LTD.

Soddisfazione per la netta ripresa dei flussi turistici : oltre 30 milioni di turisti internazionali tra gennaio e novembre 2017 (per la precisione 30.706.245) con un incremento del 27,68% rispetto agli stessi 11 mesi del 2016. Anche per quest’anno la Russia e la Germania si confermano come i due mercati principali del Paese (4.647.162 turisti russi e 3.451.897 turisti tedeschi), mentre gli italiani in Turchia sono stati 188.251. Gli arrivi dal Bel Paese sono in costante ripresa già dall’inizio della scorsa estate (novembre +14,46%, ottobre +12,31%, settembre +23,06%, agosto +8,11%, luglio +33,92%) quindi le aspettative sono ottimistiche per la prossima stagione.

The Year of Troy - bazar Istambul
The Year of Troy – bazar Istambul

I grandi classici 

Istanbul e la Regione del Mar di Marmara (con le città di Bursa ed Edirne), Izmir e la Costa Egea (con Pergamo, Efeso, Afrodisia, Hierapolis/Pamukkale solo per citare i siti archeologici più importanti, Bodrum, Marmaris e Fethiye per le destinazioni mare più note), Antalya e la Costa Turchese (con le località di Kemer e Kaş), la Cappadocia (con i Camini delle Fate, le città sotterranee e le chiese affrescate di Göreme) rimangono la punta di diamante della destinazione.

Itinerari culturali 
 
Grande attenzione viene posta al settore gastronomico (ai presidi Slow Food e ai progetti di net-working delle piccole produzioni locali) e agli itinerari culturali, che si sono enormemente sviluppati negli ultimi anni in tutto il Paese, come ad esempio la Via Licia, la Via Egnazia, il Cammino di San Paolo, la Via di Abramo. Sono itinerari che permettono di immergersi nella natura e visitare allo stesso tempo siti archeologici di notevole fascino.

I siti UNESCO 
Data l’importanza che il Ministero della Cultura e del Turismo pone alla conservazione e alla valorizzazione dei luoghi appartenenti al Patrimonio Mondiale Unesco in Turchia, è in distribuzione una nuova brochure aggiornata con l’elenco dei 17 siti della lista ufficiale e dei 71 siti candidati, su cui è in corso un enorme lavoro progettuale che prevede ingenti investimenti per il restauro, la promozione e la fruizione da parte del pubblico.

The Year of Troy - Bodrum
The Year of Troy – Bodrum

2018 : The Year of Troy
 
Il 2018 segna i 20 anni dall’inserimento del sito archeologico di Troia, uno dei siti più famosi a livello internazionale, nella Lista del Patrimonio Culturale Mondiale dell’UNESCO. La leggenda di Troia è universalmente nota grazie ai due poemi epici di Omero Iliade e Odissea e ancora oggi il suo fascino e la sua influenza sulla cultura mondiale è immutato.
Il Ministero della Cultura e del Turismo di Turchia – con un’imponente operazione che ha coinvolto tutte le istituzioni locali (in primis la Municipalità di Çanakkale), gli operatori del settore culturale e turistico, associazioni e organizzazioni non governative – ha nominato il 2018 come “The Year of Troy” allo scopo di promuovere questo luogo nel mondo intero con una serie di iniziative sia in Turchia che all’estero. Per l’Italia l’Ufficio Cultura e Informazioni dell’Ambasciata di Turchia sta sviluppando una serie di iniziative dedicate a partire dal mese di aprile. Il progetto “2018 : The Year of Troy” è anche in linea con la decisione di nominare il 2018 come Anno Europeo del Patrimonio Culturale da parte del Parlamento Europeo e del Consiglio dell’Unione Europea.
Nuovi itinerari culturali dedicati, percorsi di trekking nel Parco Nazionale di 144.000 mq, eventi culturali, artistici, sportivi e di intrattenimento. Quest’anno sarà inoltre aperto il Museo di Troia, il cui edificio è stato progettato sulla base di un concorso internazionale, e la sua inaugurazione coinciderà con un Meeting Internazionale di 4 giorni.

The Year of Troy -Aiace-e-Cassandra-ceramica-vascolare-a-figure-nere-540-a.C.-Berlino
The Year of Troy -Aiace-e-Cassandra-ceramica-vascolare-a-figure-nere-540-a.C.-Berlino