“WORDS” E “IL MIO VOLTO HA UN NOME”

Categorie APPUNTAMENTI & NEWS
“WORDS”-MOTUS-MURALES

“WORDS” DI MOTUS E “IL MIO VOLTO HA UN NOME”

AL MUSEO ETNOGRAFICO DEL BOSCO DI ORGIA

Mercoledì 18 luglio 2018 si apre la sezione danza del cartellone estivo di Sovicille

“WORDS”- IMG_0385
“WORDS”- IMG_0385

Il Museo Etnografico del Bosco di Orgia si veste di danza con la prima nazionale dello spettacolo “Words” della Compagnia MOTUS, coreografato da Martina Agricoli e prodotto con il sostegno di Regione Toscana e Chiantibanca.

Il lavoro che MOTUS porta in scena si pone in linea con il tema principale dell’edizione 2018 di “Sovicille d’Estate” che è l’Africa, in un’ottica provocatoria nei confronti di quanti nel nostro paese inneggiano all’isolamento, ignorando che l’Africa paga un prezzo altissimo per lo sfruttamento operato dalle nazioni più industrializzate e che la fuga dalla miseria e dalle guerre dipende da precise responsabilità che hanno radici storiche ben salde nei nostri paesi. Interpretato dalla stessa Martina Agricoli e da Andrè Alma, Carolina Fineo, Ilaria Fratantuono e Roberta Morello, lo spettacolo è inserito in “Muta-menti” nuovo progetto produttivo triennale 2018-2020 della Compagnia MOTUS.

“WORDS”- motus
“WORDS”- motus

Il continente africano sarà anche protagonista nel secondo tempo della serata con “IL MIO VOLTO HA UN NOME”, spettacolo coreografato da Sara Nesti e diretto da Stefano Luci e portato in scena dai ragazzi rifugiati di COOP22 di Prato. Il lavoro nasce da un laboratorio di danza teatrale, finalizzato alla creazione di un rapporto di empatia, supporto e condivisione tra i partecipanti che ha permesso ai giovani rifugiati di esprimere, attraverso i gesti, il ricordo, il presente, la bellezza, la cultura da cui provengono. Interpretato da Marvis Ogbewi, Bakary Sidibe, Stephane Allui Koffi, Duah Muhammad Junayd, Toure Moussa, Kaba I.Kalil, Diomande Lacine, lo spettacolo prevede l’uso di musiche dei paesi di provenienza dei partecipanti, insieme a musiche della tradizione occidentale antica e contemporanea. La musica, e il modo con cui il corpo danzante la interpreta, diviene quindi un ponte fra culture.

Lo spettacolo apre la sezione danza del cartellone estivo del Comune di Sovicille, realizzato con Fondazione Toscana Spettacolo onlus e sostenuto da Banca CRAS.

La serata è ad ingresso libero. Per info: 0577049253 – Email:persona@comune.sovicille.si.it

“WORDS”- _MG_4019
“WORDS”- _MG_4019

Una raccolta etnografica che valorizza le testimonianze della vita e del lavoro degli uomini nello spazio forestale. Ricavato da un capanno agricolo, presenta una prima sezione dedicata al bosco e al suo legame con le emozioni; la successiva presenta il territorio, illustra i segni, le tracce degli insediamenti e delle attività produttive, grazie a una collezione di strumenti, fonti orali e immagini di archivio. Una rete di sentieri attrezzata offre ai visitatori un percorso lungo le tracce della presenza contadina, della lavorazione della castagna e delle trascorse professioni legate all’ambiente e alle stagioni: i taglialegna, i carbonai, i vetturini. Il Museo propone 5 percorsi ad anello per un totale di 50 Km. Alcuni sentieri ospitano progetti d’arte contemporanea. Un laboratorio didattico, allestito nella ex scuola di Orgia a 400 metri dal Museo, offre lo spazio e l’attrezzatura per la riflessione e l’elaborazione delle tematiche presentate dal Museo e dai sentieri.

Orario di apertura 

dal 1 marzo  al 30 settembre  venerdì e sabato dalle 9.00 alle 13.00

dal 1 ottobre  al 28 febbraio  sabato dalle 9.30 alle 12.30

Ingresso gratuito

Informazioni Località Borgolozzi (Orgia) – 53018 Sovicille
Tel. 0577 342097; 0577 582330 (Ufficio Cultura Comune)

“WORDS”- provincia_siena
“WORDS”- provincia_siena